Business

Sono un Coach? No, Molto di più!

In quanto Esperto di tecniche di Comunicazione sono molto di più e ti spiego perché è vitale che tu lo sappia.

 

Vi è una differenza ENORME e profonda fra me ed un Coach.

 

Per capire a fondo quanto la mia competenza sia incredibilmente maggiore di quella di un Coach parto dal mostrarti cosa ufficialmente un Coach certificato e professionista fa e conosce.

 

ATTENZIONE non sono io a dirlo ma le fonti ufficiali:

 

  • Qui sotto parla uno dei più famosi e importanti “Coach” Italiani:
  • E qui cito direttamente il sito della ICF Italia che è l’organo internazionale ufficiale per quanto riguarda la certificazione e regolamentazione del Coaching in Italia e nel Mondo:

Il Coach, come professionista, non offre soluzioni a disagi esistenziali, non esplora il passato, bensì supporta il Cliente a riconoscere i suoi modelli di pensiero e ad attivare tutte le risorse interne per raggiungere l’obiettivo da lui/lei auto definito.

 

Come avrai visto da queste autorevoli fonti questi professionisti non hanno né la volontà, né la competenza per lavorare a livelli profondi, inconsci e soprattutto relativi al passato.

 

Insomma, è come voler far crescere un albero sano e rigoglioso e andare ad innaffiare i fiori il più possibile anche quando le radici magari stanno marcendo…

 

Oppure come sistemare il Tetto di una casa a regola d’arte e lasciare che le fondamenta e i muri portanti si sbriciolino per l’incuria del passato.

 

Da Esperto di tecniche di Comunicazione (Mind Training Expert) posso assicurarti, perché ne ho le competenze, che non si possono veramente raggiungere risultati forti, stabili e completi se non si comincia da un lavoro prima sul passato.

 

Magari si riescono anche a raggiungere dei risultati, sì, ma a che costo?

 

Che ne può sapere un Coach di come sarà difficile affrontare un ostacolo futuro che magari inconsciamente è connesso ad un trauma del passato?

 

Come puoi lavorare al meglio senza prima liberarti di tutte quelle pesanti zavorre che ti porti appresso inconsciamente dal tuo passato?

 

Certamente qualche risultato è ottenuto poiché altrimenti non ne spunterebbero così tanti ogni giorno ma a quale prezzo? Con quanto dolore e sacrificio?

 

Io ci tengo a precisare tutto questo poiché quello che invece vedo con i miei clienti è che una volta superati i problemi, i traumi e le fobie del passato, lavorare sul presente diventa un piacere e iniziare a visualizzare e generare la visione futura diventa una LIBERAZIONE.

 

Dopo la prima sessione, infatti, tutti i miei clienti nelle registrazioni parlano di una “leggerezza” e di una bellissima sensazione di libertà. Non eterea ma sul loro corpo. Si SENTONO leggeri ovunque nel corpo e nella mente. Liberi da quel carico opprimente su plesso solare e petto e ora capaci nuovamente di respirare, pensare e operare al meglio.

 

Infatti, leggi bene ora, Solo liberandoti dei traumi passati puoi veramente raccogliere il totale potenziale presente e solo così puoi scatenare il tuo potere nell’edificazione di un piano futuro sostenibile, raggiungibile, piacevole e bilanciato.

 

Se invece operi un lavoro partendo dal presente e andando al futuro non farai altro che inciampare molto spesso in auto-sabotaggi e in schemi ricorrenti del passato che ti porteranno nuovamente a fare sempre le stesse scelte, a trovare sempre le stesse persone e rincorrere sempre te stesso senza fine.

 

Questo è più serio di quanto pensi. Ciò che nel passato non è completo si continua a ripresentare poiché il tuo inconscio cerca un completamento e continuerà a ripresentarti le stesse situazioni, le stesse persone e le stesse occasioni simili al trauma passato. Solo imparando la lezione iniziale radicata nell’evento passato puoi lasciare andare questo carico passato e finalmente alleggerirti e soprattutto incrementare la tua consapevolezza, la tua gratitudine e finalmente andare avanti con la tua vita senza essere intrappolato in un continuo senza tempo.

 

Inoltre, ricorda che serve a poco andare a lavorare sui comportamenti o sulle emozioni senza conoscere veramente quale sia lo schema inconscio di questi sistemi e soprattutto senza poter entrare nel pannello di controllo della mente, sede dell’inconscio, in cui un Coach non può e non vuole entrare e dove invece io focalizzo il 90% del mio lavoro.

 

Qui è dove si gioca la partita e qui sotto ti spiego un po’ perché:

In questo momento mentre stai leggendo, guardi le lettere che scorrono e presti attenzione al significato, probabilmente stai pensando, parlando a te stesso oppure anche criticando quello che stai leggendo o pensando; ecco, questa è la tua mente conscia all’opera.

Allo stesso tempo mentre fai tutto questo stai anche respirando, battendo le palpebre e il tuo cuore sta pulsando.

Questa è l’opera della tua mente inconscia.

Infatti, questa parte della mente si prende cura del nostro corpo e di tutte le sue funzioni, oltre che essere il dominio di tutte le emozioni, il luogo in cui tutte le memorie vengono registrate, catalogate e a volte represse se contengono un carico emozionale negativo o doloroso ancora da risolvere.

La mente inconscia occupa infatti il 90% percento della nostra mente ed è anche connessa con tutta la nostra neurologia, quindi il sistema nervoso e tutti i muscoli connessi. Ora potrai meglio comprendere perché a volte ti senti stressato ed inizi a provare dolori in alcune parti del tuo corpo se sei oppresso da carichi emozionali disfunzionali o pensieri ricorrenti che ti fanno stare male.

 

Se il tuo progetto è davvero importante e hai grande ambizione e voglia di ottenere risultati preferisci rivolgerti a qualcuno che ti aiuta a costruire il tuo palazzo dalle fondamenta al cielo oppure chi ti aiuta a progettare il tetto senza nemmeno voler guardare i progetti iniziali?

 

Vedi tu, pensaci.

 

Se sai di avere alle spalle un fallimento, un lutto, un trauma, delle fobie, delle incertezze e sei ambizioso, vuoi riscattarti, hai una grande idea, come ti senti a lavorare con qualcuno che nemmeno si interessa del tuo passato e unicamente si rivolge al presente e futuro?

 

Oppure preferisci che sia io a guidarti, così da risolvere assieme a te tutti questi problemi così da lasciarli andare veramente e poter essere libero di lavorare, vivere e pensare al meglio? La mia chiave e il motivo per cui vengo ingaggiato è che so come risolvere il passato, massimizzare il presente e solo dopo pianificare il futuro al massimo del tuo potenziale.

 

A questo punto dovresti avere le idee chiare.

 

In bocca al lupo se non credi alle mie parole poiché il fatto che tu ci creda o no non le rende meno vere di quello che sono.

 

Se vuoi fare un lavoro completo e strutturato entra in contatto con me PREMENDO QUI!

CONDIVIDI ORA

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Simon Knight

Simon Knight è un consulente internazionale, punto di riferimento di numerosi imprenditori, professionisti e personaggi dello spettacolo.

Mind Training Expert, Esperto di tecniche di Comunicazione, guida i suoi clienti nel superare la confusione mentale, risolvere i più complessi problemi aziendali e fornire immediate soluzioni pratiche.

Qualificato come Ipnoterapeuta Clinico, Master Practitioner di Time Based Techniques, Master di programmazione Neuro-Linguistica, Maestro Ipnotista, Simon Knight ha la straordinaria capacità di fare luce sulle parti più profonde della mente per far emergere lo stato di maggior potere di ciascun individuo.